February 9, 2019

0 Comments

Venezuela: l’Italia in mezzo

Maduro Trump

- di Andrew Spannaus – La decisione del governo italiano di bloccare la risoluzione comune europea sulla crisi in Venezuela, ha provocato critiche dalle istituzioni italiane ed europee, che scalpitano invece per mostrarsi attori uniti in politica estera. A parte le considerazioni sulla praticabilità di una politica europea comune – che già soffre a causa […]

Continue reading...

January 28, 2019

0 Comments

Oltre la politica identitaria

voting black man

- di Andrew Spannaus – Negli Stati Uniti – e non solo – la politica dell’identità è cambiata, è diventata volatile: sui fattori etnici, culturali o religiosi prevalgono le preoccupazioni per la situazione economica, la precarietà e le incertezze generate dalla globalizzazione. Vince le elezioni chi promette il cambiamento rispetto a un sistema ingiusto che […]

Continue reading...

January 22, 2019

0 Comments

Confusione Russiagate

Trump tower Chicago detail

- di Andrew Spannaus – Mentre il Presidente Donald Trump è impegnato nella sfida rischiosa del shutdown – in termini di sostegno politico e anche di effetti sulla crescita economica – i fautori del Russiagate continuano a cercare la pistola fumante che spingerebbe i democratici a tentare subito la strada dell’impeachment. La notizia “bomba” di […]

Continue reading...

January 21, 2019

0 Comments

Bill Gates e il futuro dell’energia

Bill_Gates

- di Paolo Balmas – Bill Gates sostiene lo sviluppo dell’energia nucleare come fonte essenziale per soddisfare i bisogni dell’umanità nei prossimi decenni. Gates non è solo tra gli uomini più ricchi di sempre (il primo nel mondo per 24 anni di fila, e dal 2018 secondo dietro Jeff Bezos), ma anche una delle personalità […]

Continue reading...

January 14, 2019

0 Comments

Progressi nella trattativa Usa-Cina

Beijing

- (free) – di Paolo Balmas – I toni del comunicato stampa rilasciato lo scorso 9 gennaio dal Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti, Jeffrey Gerrish, riguardante l’andamento delle trattative fra Usa e Cina su questioni principalmente commerciali, erano positivi. La sessione di confronto tenutasi a Pechino con i colleghi cinesi, doveva concludersi il […]

Continue reading...

January 14, 2019

0 Comments

Scontro a Washington sulla Siria

Trump signs defense

- di Andrew Spannaus – L’annuncio del Presidente Donald Trump della sua intenzione di ritirare le truppe americane dalla Siria ha provocato una reazione da più parti nelle istituzioni americane. Si sono dimessi subito il Segretario di Stato James Mattis e l’inviato americano alla coalizione contro l’ISIS, Brett McGurk, entrambi contrari alla decisione del presidente. […]

Continue reading...

December 24, 2018

0 Comments

Guerra tecnologica e Via della Seta

Silk Road

- di Paolo Balmas – Alcune agenzie hanno diffuso la notizia del terzo cittadino canadese arrestato in Cina nell’arco di pochi giorni sulla scia del confronto fra Pechino e Ottawa in seguito al fermo, avvenuto in Canada, della manager di Huawei, Meng Wanzhou, poi rilasciata su cauzione per 10 milioni di dollari. I fatti non […]

Continue reading...

December 24, 2018

0 Comments

Il politically correct negli Stati Uniti

republican debate cartoon

- (free) – Gli americani non vogliono vedere un aumento dell’atteggiamento del “politicamente corretto”; anzi, si preoccupano che ci sono troppe cose ormai che non è permesso dire in pubblico. Questa è la conclusione di un nuovo sondaggio condotto da National Public Radio, PBS NewsHour e Marist College e pubblicato il 19 dicembre. Il 52% […]

Continue reading...

December 18, 2018

0 Comments

Le “scelte” dell’Italia

Salvini_Di-maio-3

- di Andrew Spannaus – Lo scontro sulla manovra economica proposta dal Governo italiano solleva questioni molto importanti per il futuro dell’Italia e dell’Europa intera. Com’è diventato evidente, la sfida è di principio, cioè se un esecutivo nazionale ha o meno il diritto di decidere di stimolare la propria economia per cercare di creare crescita […]

Continue reading...

December 10, 2018

0 Comments

Il Qatar esce dal gruppo e punta sul gas

Doha - Qatar

- di Paolo Balmas – Lo scorso 3 dicembre 2018, il Qatar ha comunicato ufficialmente all’Opec la decisione di voler uscire dal gruppo, dopo quasi sessanta anni di attiva partecipazione tra le file del cartello mondiale del petrolio. L’uscita sarà effettiva a partire dal prossimo gennaio e sarà concomitante a una riduzione della produzione di […]

Continue reading...