Archive | Economia RSS feed for this section

Progressi nella trattativa Usa-Cina

January 14, 2019

0 Comments

Beijing

- (free) – di Paolo Balmas – I toni del comunicato stampa rilasciato lo scorso 9 gennaio dal Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti, Jeffrey Gerrish, riguardante l’andamento delle trattative fra Usa e Cina su questioni principalmente commerciali, erano positivi. La sessione di confronto tenutasi a Pechino con i colleghi cinesi, doveva concludersi il […]

Continue reading...

Cala ancora l’aspettativa di vita negli Usa

January 14, 2019

0 Comments

Diamorphine_ampoules

- (free) – La mortalità continua ad aumentare negli Stati Uniti, facendo scendere l’aspettativa di vita a 78,6 anni nel 2017. Si tratta di un calo di solo un decimo di punto percentuale, ma che continua la tendenza iniziata nel 2015; è il primo periodo di declino di 3 anni registrato dai tempi della Prima […]

Continue reading...

La Cina pronta a costruire la wind farm più grande del mondo

January 14, 2019

0 Comments

Wind turbines

La State Power Investment Corporation (Spic), una delle maggiori compagnie elettriche cinesi, ha annunciato il progetto per la realizzazione di una wind farm capace di generare 6GW di energia lungo il confine con la Mongolia. Il progetto avrà un costo di circa 6,8 miliardi di dollari e si estenderà su una superficie di 3.800 km […]

Continue reading...

The Euro-Establishment’s Fear of Populism

December 24, 2018

0 Comments

yellow vests paris

Yellow Vests, Italian Budget Battles & Silent Labor Unions By Andrew Spannaus in Milan Special to Consortium News From the European Union’s standpoint, the historic levels of social unrest confronting French President Emmanuel Macron, one of its leading champions, came at a delicate moment in its dealings with Italy. Since mid-September, the European Commission, the EU’s executive body, […]

Continue reading...

Guerra tecnologica e Via della Seta

December 24, 2018

0 Comments

Silk Road

- di Paolo Balmas – Alcune agenzie hanno diffuso la notizia del terzo cittadino canadese arrestato in Cina nell’arco di pochi giorni sulla scia del confronto fra Pechino e Ottawa in seguito al fermo, avvenuto in Canada, della manager di Huawei, Meng Wanzhou, poi rilasciata su cauzione per 10 milioni di dollari. I fatti non […]

Continue reading...

Multa per i costruttori del Canale di Panama

December 24, 2018

0 Comments

Canale Panama

- (free) – La sede di Miami della Camera di Commercio internazionale ha deciso di far pagare al Grupo Unidos por el Canal (GUPC), che comprende l’italiana Salini Impregilo, la spagnola Sacyr e la belga Jan De Nul, oltre alla panamegna Constructura Urbana, gli 848 milioni di dollari contestati dal governo di Panama. La cifra […]

Continue reading...

Da Washington a Ottawa, le sfide di Pechino

December 18, 2018

0 Comments

Trade US China

(free) – di Paolo Balmas – In Cina è stato confermato il fermo del secondo cittadino canadese, Michael Spavor, con l’accusa di minaccia alla sicurezza nazionale. Di base nella città cinese di Dandong, l’uomo d’affari canadese, come hanno riportato alcune testate, mantiene rapporti con la Corea del Nord. Con le stesse accuse, lo scorso lunedì, […]

Continue reading...

La Cina inaugura un ponte in Norvegia

December 18, 2018

0 Comments

Hålogalandsbrua

- di Paolo Balmas – La Sichuan Road & Bridge Group (SRBG) ha festeggiato, la scorsa domenica, la realizzazione del ponte sospeso di Halogaland presso la città norvegese di Narvick, nel Circolo polare artico. Il ponte, ribattezzato Arctic Mega Bridge e che supera il chilometro e mezzo, è il più lungo della regione artica ed […]

Continue reading...

Hitachi vuole uscire dal progetto nucleare britannico

December 18, 2018

0 Comments

North Wales

Mentre la Cina è riuscita alla fine a entrare nel progetto per la realizzazione della centrale nucleare di Hinckley Point C, in Gran Bretagna, il Giappone sembra voler uscire da un altro progetto nucleare britannico, quello di Anglesey nel Galles settentrionale. La motivazione del gruppo giapponese Hitachi risiederebbe nell’eccessivo e continuo aumento dei costi operativi.

Continue reading...

Il Qatar esce dal gruppo e punta sul gas

December 10, 2018

0 Comments

Doha - Qatar

- di Paolo Balmas – Lo scorso 3 dicembre 2018, il Qatar ha comunicato ufficialmente all’Opec la decisione di voler uscire dal gruppo, dopo quasi sessanta anni di attiva partecipazione tra le file del cartello mondiale del petrolio. L’uscita sarà effettiva a partire dal prossimo gennaio e sarà concomitante a una riduzione della produzione di […]

Continue reading...