Euro ECB

Governo M5S-Lega: lo scoglio cruciale

May 14, 2018

Notizie Brevi, Politica

- di Andrew Spannaus –

Mentre il Movimento Cinque Stelle e la Lega trattano sulla formazione del nuovo Governo, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sottolinea le sue priorità, a partire dalla fedeltà all’Unione europea. Si tratta del punto cruciale della sfida alle istituzioni da parte dei partiti cosiddetti populisti, che mettono in discussione la solidità dell’impegno italiano verso le regole comunitarie, sollevando paure di una rottura che l’establishment politico ha passato cinque anni a cercare di evitare, seppur in modo inefficace.

Da Firenze il 10 maggio il capo dello Stato ha parlato di evitare le “narrative sovraniste” seducenti ma inattuabili. E ha aggiunto “Tutti sanno che nessuna delle grandi sfide, alle quali il nostro continente è oggi esposto, può essere affrontata da un qualunque Paese membro dell’Unione, preso singolarmente”.

Si tratta di una di quelle affermazioni che dimostrano in modo lampante l’errore delle istituzioni europee negli ultimi anni. “Tutti sanno”, dice Mattarella, con parole che suonano come autoreferenziali. Infatti ben oltre il 50% dei votanti in Italia ha sostenuto partiti che criticano fortemente la politica europea, principalmente in economia, ma anche su molti altri temi a partire dall’immigrazione. Dunque tra questi “tutti” non c’è la maggioranza degli italiani.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, ,

No comments yet.

Leave a Reply