Trump fine impeachment

La fine dell’impeachment

February 9, 2020

Notizie Brevi, Politica

- di Andrew Spannaus –

Il Senato Usa ha respinto i due capi d’accusa contro Donald Trump, mettendo fine al processo di impeachment e aprendo una nuova fase della politica americana, proiettata verso le elezioni del prossimo novembre. Il voto finale ha avuto poco a che fare con i dettagli della famosa telefonata di Trump al presidente ucraino Volodomyr Zelensky del luglio 2019, perché la procedura d’impeachment è stata politicizzata al massimo. Questo, non semplicemente perché i repubblicani hanno mostrato di aver paura di smarcarsi da un presidente molto popolare tra la base del partito, ma perché la procedura non poteva essere considerata sui meriti; è avvenuta in un contesto di uno scontro politico ed istituzionale iniziato ancora prima dell’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, quando una parte importante dell’establishment di Washington, a partire dai vertici della comunità d’intelligence, decise di contrastare Trump in ogni modo.

Seguirono le indagini sul Russiagate, in cui si è cercato di dimostrare che la sconfitta di Hillary Clinton nelle elezioni del 2016 fosse dovuta non ai suoi errori e alla rivolta popolare contro la globalizzazione, ma piuttosto ad un intervento della Russia di Vladimir Putin.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

_____

 

Subscribe to access all news items

_____

Torna alla Home Page

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply