Sheikh Hasina

Verso le elezioni e la guerra contro la droga in Bangladesh

October 4, 2018

Notizie Brevi, Politica

- di Paolo Balmas -

Le elezioni generali in Bangladesh, attese fra il 31 ottobre e il 31 dicembre 2018, sono state spostate a gennaio 2019. Il governo guidato da Sheikh Hasina, espressione della Awami League, è fortemente criticato e accusato di autoritarismo dall’opposizione (Partito nazionalista) e non solo, dopo essere stato acclamato internazionalmente per aver aiutato circa un milione di Rohingya a trovare rifugio in Bangladesh nel 2017, in seguito alle tristi vicende che si sono succedute nel vicino Myanmar. Sheikh Hasina è stata protagonista di una recente campagna antidroga che è risultata in oltre duecento morti (uccisi dalle forze di polizia) negli ultimi tre mesi. Inoltre, alcuni membri dell’opposizione, fra cui la leader, Khaleda Zia, sono finiti in carcere e, secondo alcune testate, altri sarebbero addirittura scomparsi.

Uno degli episodi più sconcertanti si è verificato lo scorso agosto, quando gli studenti hanno manifestato a Dhaka per chiedere strade più sicure. La polizia ha disperso i giovani con gas e proiettili di gomma, e ha arrestato un noto fotoreporter, Shahidul Alam.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply