Feinstein

I democratici e Trump

September 9, 2017

Notizie Brevi, Politica

(nella foto: Sen. Dianne Feinstein, democratica della California) -

Nell’ultima settimana alcuni personaggi autorevoli nel mondo democratico hanno fatto dichiarazioni fuori dal coro in merito al Presidente Trump, prendendo le distanze dall’opposizione totale che domina nel proprio partito. In una recente intervista Richard Trumka, capo della più grande confederazione sindacale negli Usa, l’AFL-CIO, ha riconosciuto che una fazione importante della Casa Bianca aveva sostenuto politiche che trovavano il favore dei sindacati, per esempio sul commercio e sulle infrastrutture. Il problema, ha detto Trumka, è che alcuni di questi erano vicini ai gruppi razzisti. Ha continutato: “Dall’altra parte ci sono quelli non razzisti, ma che sono di Wall Street. E quelli di Wall Street ora dominano l’Amministrazione, e hanno riportato l’agenda [di Trump] a tutto quello contro cui si era battuto durante l’elezione”.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply