transportation isolation system covid

La pandemia attesa

April 4, 2020

Notizie Brevi, Politica

Ormai è evidente che la crisi del coronavirus non era del tutto imprevista. I casi della Sars, la Mers, l’Aviaria e l’Ebola avevano portato l’Oms a chiedere a tutti di stilare un “Piano Pandemico” e di tenerlo aggiornato – operazione che non sempre è avvenuta regolarmente come indicato dalla trasmissione Report di questa settimana. (qui il piano italiano)

In questo contesto è notevole vedere il livello di prescienza raggiunta da alcune istituzioni rispetto a quanto sta succedendo oggi. Prendiamo ad esempio il piano del Pentagono del 2017, un aggiornamento dei piani precedenti a seguito della Mers. Il piano dice che “la minaccia più probabile e significativa è una nuova malattia respiratoria, in particolare una nuova influenza,” per poi citare le infezioni da coronavirus come una delle possibilità, in quanto molto comuni in tutto il mondo.

Dopo aver descritto in modo accurato le caratteristiche di una tale malattia, si parla della possibilità di una “crisi sanitaria multinazionale” che provocherebbe uno scombussolamento in “ogni aspetto della società”. E poi si arriva ad ammonire della scarsità di risorse come “i ventilatori, i presidi, e i dispositivi di protezione individuale come le mascherine e i guanti”.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, ,

No comments yet.

Leave a Reply