Tanker_Maracaibo

Petrolio: disastri e guadagni

February 9, 2019

Economia, Notizie Brevi

(free) – di Paolo Balmas -

Alcune petroliere cariche di greggio venezuelano sono ferme nel Golfo del Messico, mentre altre sono fuori il porto di Maracaibo. Le prime attendono il via libera per la consegna di carichi ordinati prima che le sanzioni entrassero in vigore, mentre gli acquirenti cercano di capire chi e come pagare. Le seconde, invece, hanno difficoltà a trovare acquirenti, dati i timori diffusi dalle sanzioni imposte da Washington. Intanto, la Cina, che ha prestato al Venezuela circa 50 miliardi di dollari negli ultimi anni, comincia a temere di perdere i propri capitali. Le condizioni politiche ed economiche del Venezuela continuano a deteriorarsi e il suo mercato petrolifero sembra ormai distrutto e strappato alle reti mondiali di produzione. Alcuni analisti credono addirittura che il nascente mercato della Guyana possa superare quello venezuelano nell’arco di pochi anni.

Nel pieno della trasformazione del mercato petrolifero, le grandi firme hanno registrato profitti da record nel 2018. In particolare, le più grandi compagnie occidentali, fra cui la Chevron e la Exxon Mobil che stanno conoscendo i successi del nuovo mercato Usa delle esportazioni, hanno registrato guadagni fino a otto volte maggiori a quelli di soli quattro anni fa durante il crollo dei prezzi del greggio e del gas.

- Newsletter Transatlantico N. 6-2019

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply