Jean-Claude_Juncker_(2017-07-08)_01

Il “pentimento” dei falchi

January 22, 2019

Economia, Notizie Brevi, Politica

Fa specie sentire Jean-Claude Juncker criticare le politiche di rigore degli ultimi anni in Europa. Di fronte al Parlamento europeo il 15 gennaio, il presidente della Commissione Europea ha ammesso che fu imposta “un’austerità scriteriata” alla Grecia, e si è lamentato della “troppa importanza” data al Fondo Monetario Internazionale. Come capo dell’Eurogruppo – il consesso dei ministri finanziari della zona euro – dal 2005 dal 2012, e poi presidente della Commissione fino ad oggi, è obiettivamente difficile per Juncker dare la colpa ad altri. Certo, nessuno decide da solo, e ci sono le pressioni degli altri stati membri; ma quando l’autocritica arriva a pochi mesi dalla fine di un periodo così lungo in cui Juncker è stato al centro delle decisioni economiche, sembra quasi una presa in giro.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, ,

No comments yet.

Leave a Reply