Huawei

L’arresto Huawei e le infrastrutture strategiche

December 10, 2018

Economia, Notizie Brevi, Strategia

L’arresto di Meng Wanzhou, Chief Financial Officer della società Huawei e figlia del fondatore della stessa società Ren Zhengfei, ha sollevato subito proteste dalla Cina e preoccupazioni per un peggioramento dello scontro con gli Stati Uniti sulle questioni commerciali. Il primo punto da ricordare è che l’azione è stata presa da un tribunale dello stato di New York, non dal governo federale. Si tratta di un arresto chiesto in base alle regole del diritto internazionale che permettono di incriminare chi ha violato le leggi americane anche se fuori dallo Stato; naturalmente l’efficacia dipenderà dalla volontà dell’altro Stato, il Canada in questo caso, di confermare la richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti.

Mentre l’arresto riguarda l’accusa di aver violato le sanzioni all’Iran, la vicenda si inserisce comunque nello scontro più generale sul ruolo cinese nello sviluppo delle infrastrutture informatiche all’estero.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

, , , ,

No comments yet.

Leave a Reply