Soda-can carbon visualization

Come promesso, l’Arabia Saudita taglia le esportazioni agli Usa

July 26, 2017

Economia, Notizie Brevi

(free) – Alla fine della settimana conclusasi il 14 luglio, è stata registrata una vendita di petrolio saudita agli Stati Uniti di 524.000 barili al giorno (bpd). Si tratta di una quantità molto bassa rispetto alla media del mese precedente, che raggiungeva gli 810.000 bpd. Il taglio è stato effettuato in seguito alla svalutazione del prezzo del barile da parte della banca d’affari Goldman Sachs e di altre banche. La contromossa saudita avrebbe come principale obiettivo far diminuire le scorte statunitensi e rigenerare la domanda e il prezzo a livello mondiale. L’obiettivo di Washington, invece, è di far diminuire la produzione di greggio dell’Arabia Saudita. Gli Stati Uniti sono entrati da poco (dicembre 2015) nel mercato delle esportazioni del greggio e il presidente Trump ha recentemente dichiarato di voler fare dell’esportazione di energia uno dei pilasti della propria economia.

- Newsletter Transatlantico N. 33-2017

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

,

No comments yet.

Leave a Reply