Putin cattivo

Cattivissimo Putin

September 30, 2015

Politica

- di Andrew Spannaus –

L’incontro tra Barack Obama e Vladimir Putin a New York ha dominato le notizie di politica estera in questi giorni: dopo un lungo periodo di gelo la mossa del Presidente russo in Siria potrebbe segnare il passaggio ad una nuova fase nei rapporti Usa-Russia, dallo scontro alla collaborazione, partendo dall’urgenza di unire le forze per combattere lo Stato islamico in Siria.

Della necessità di trovare terreno comune con i “nemici” come la Russia e l’Iran abbiamo scritto tanto negli ultimi mesi. La crisi ucraina ci ha riportato allo scontro strategico tra superpotenze; la minaccia del terrorismo invece rende chiara la necessità di un cambiamento di rotta.

Tuttavia questo cambiamento è reso molto difficile dal clima politico e mediatico negli Stati Uniti. Sulla stampa si parla di Putin l’avversario, Putin il dittatore, Putin il delinquente. Sembra tornata l’immagine dell’impero del male degli anni Ottanta, questa volta rappresentato non tanto dal sistema politico e militare della grande potenza russa/sovietica, ma principalmente da un uomo solo, il cattivissimo Vladimir Putin.

Login

oppure

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

No comments yet.

Leave a Reply